fbpx
Blog
Home Blog Il transito e le previsioni dei prossimi vent’anni di Plutone

Il transito e le previsioni dei prossimi vent’anni di Plutone

Uno dei transiti più attesi del decennio è Plutone in Acquario. Plutone è un pianeta che si riferisce ai cambiamenti di rinnovamento sociale, alle rinascite individuali e nel segno dell’Acquario favorisce l’indipendenza, il progresso e l’abbattimento delle barriere sociali.

Il segno dell’Aquario si oppone al segno del Leone quindi della monarchia, dai poteri costituiti del patriarcato quindi punta verso la libertà, la fraternità, l’uguaglianza. Agisce nell’interesse del collettivo.

Plutone entra in Acquario il 23 marzo 2023, retrograda in Capricorno l’11 giugno 2023 e poi di nuovo in Acquario il 21 gennaio 2024. Plutone lascia l’Acquario il 19 gennaio 2044.

Sì, avete letto bene: sono 20 anni di Plutone in Acquario! Alcuni di noi potrebbero persino pensare “20 anni! Sarò ancora vivo nel 2044?”. E per quanto cupo possa sembrare, questa è esattamente il tipo di domanda che di solito innesca il transito di Plutone.

Quando Plutone entra in un nuovo segno (e questo accade in media solo una volta ogni 20 anni), le nostre vite e la società nel suo insieme cambiano: è il classico ciclo di Plutone di morte e di rinascita.

Plutone è ancora in Capricorno per un po’ e qualcuno potrebbe dire che è troppo presto per parlare di Plutone in Acquario. Ma forse ora è il momento migliore per parlarne anche perché i cambiamenti del suo transito che all’inizio sembreranno molto duri e difficili apriranno le porte ad innovazioni più o meno tecnologiche che avranno indubbiamente una matrice spirituale molto importante.

Il recente transito di Saturno e Giove in Acquario (2020-2023), ci ha dato un buon assaggio dell’Acquario e dei temi che sono importanti nel mondo di oggi.

Plutone in Acquario, la sua giusta definizione è la collettività: noi, il popolo.

Plutone impiega 248 anni per girare intorno al Sole. L’ultima volta che Plutone è stato in Acquario è stato tra il 1778 e il 1798, un periodo di enormi cambiamenti in tutto il mondo.

1) l’ultima volta che Plutone è stato in Acquario (1778-1798), la pratica del salasso come cura medica cessò perché Edward Jenner inventò il primo vaccino contro il vaiolo. Può sembrare ovvio ora, ma è stato un cambiamento significativo nel modo di pensare.

2) Il Plutone del XVIII secolo in Acquario ha visto più rivoluzioni. La rivoluzione americana iniziò (ufficialmente) il 19 aprile 1775, poco prima che Plutone entrasse in Acquario. Plutone era a 26,41 Capricorno. Mentre ora siamo a 26:47 di Capricorno.

3)La rivoluzione francese e quante volte l’ho citata parlando del passaggio di Urano attuale nella seconda casa è stata nel 1789, 14 luglio. E viene tuttora festeggiata a ricordare il potere del popolo sulla monarchia.

4) In Boemia e in Ungheria viene abolita la servitù della gleba.

5) James Watt brevetta la locomotiva a vapore nel 1784

6) 8 agosto 1786 : prima ascensione sulla vetta del Monte Bianco ad opera di Jacques Balmat e Michel Gabriel Paccard, simbolica data di nascita dell’alpinismo.

7) 1797 a Venezia il Maggior Consiglio e l’ultimo doge Ludovico Manin abdicano.

8) Scoperta di Urano.

9) La stessa costituzione americana, ancora considerata l’apice della democrazia, fu scritta quando Plutone era in Acquario.

Le prime tre parole della Costituzione – Noi, il Popolo – sono forse la prima espressione moderna dell’“entità Acquario”. Questa entità non è un re, un sovrano, né il governo. Questo è esattamente ciò da cui i coloni europei stavano scappando.

“Noi, il Popolo” è il popolo un’entità senza leader, un’entità che si autogoverna e si autoregola secondo gli interessi e il benessere di tutti. Questo a quell’epoca, ora che Plutone ritorna in Acquario forse sarà

In Acquario, è questa l’entità plurale che ha la priorità sull’individuo.

“Noi, il Popolo” ricorda anche che i rappresentanti delle persone, governanti, governatori e politici, sono qui per rappresentare e servire i loro cittadini (un principio importante di cui vi parlerò più avanti.

Per capire Plutone in Acquario, ricordiamoci cosa rappresentano sia Plutone che il segno dell’Acquario, che l’undicesima casa che è il suo transito ufficiale.

Plutone è l’ultimo pianeta del nostro sistema solare, l'”ultima frontiera” della realtà come la conosciamo noi. Anche se altri pianeti esistono e altre forme di vita consapevole certamente per il momento Plutone è forse il pianeta più misterioso, perché custodisce la chiave dell’ignoto, di ciò che è “dall’altra parte”. L. Morpurgo aveva equilibrato il numero dei pianeti attuali conferendo un’interpretazione a X e Y che peraltro a parte Sedna, sono ancora da attribuire un valore interpretativo e simbolico.

Le parole chiave comuni associate a Plutone sono: #potere#profondità#trasformazione#crisi#resa#resilienza (termine che è la capacità di un materiale di assorbire un urto senza rompersi, e in psicologia, la capacità di un individuo di affrontare e superare un evento traumatico o un periodo di difficoltà.) i grandi cicli naturali di nascita, #morte e #rinascita.

Plutone è l’ottava superiore di Marte. Marte è il pianeta della volontà personale; quando agiamo e ci affermiamo, quello è Marte. Quando vai a fare la spesa, agisci dal tuo Marte che rappresenta perfettamente la tua energia. Nessuno può dirti di non andare a fare la spesa. Ci vai quando vuoi.

Ma se il consiglio decide di chiudere il negozio di alimentari e costruire un magazzino per Amazon, non c’è molto che tu possa fare. Certo, puoi provare a sfidare il consiglio di amministrazione o firmare petizioni, ma è tutto più potente, sono forze più grandi di te, è la somma degli interessi personali di più individui.

Allo stesso modo, Plutone è la dimensione collettiva di Marte, quindi è la somma di tutte le volontà di tutti gli individui, è la forza vitale stessa.

Plutone è il potere della natura. Quando la nostra volontà personale (Marte) è allineata con la volontà collettiva (Plutone) tutto va bene… ma quando non lo è, questa “volontà collettiva” semplicemente distruggerà la nostra volontà personale.

Infatti, quando Plutone colpisce, spesso sentiamo di non avere voce in capitolo e di essere in balia a dei poteri più grandi di noi stessi. Plutone anche in transito, anche su un tuo pianeta nel tema natale radix, ti dà tutto il tempo di riflettere, di cambiare e di affermarti in un ciclo nuovo di vita: sono transiti lunghissimi. Questo è Plutone e non scherza, non è ridanciano come Mercurio, è molto ma molto serioso.

Con Plutone, il segreto non è imporsi maggiormente, poiché questa è una battaglia che non possiamo vincere, ma arrenderci e confidare nel funzionamento dell’universo.

Allo stesso tempo, a Plutone non piacciono gli imbranati. Quindi, se pensi che non fare nulla e “seguire il flusso” sia un buon modo per mantenere felice Plutone, ripensaci. Plutone vuole che tu diventi più forte e che combatti se necessario… ma Plutone vuole anche che tu sappia quando smettere. Plutone ti accompagna per mano in un ciclo di trasformazione personale che può essere anche toglierti qualcuno o qualcosa per creare la tua rinascita e il rinnovato equilibrio.

Plutone è un Marte più strategico, pensa a lungo termine e capisce come funziona la società. Politici, uomini d’affari, strateghi, psicologi hanno spesso un forte Plutone nel loro tema natale, ed è proprio la loro capacità di incanalare la forza grezza di Marte in progetti complessi a lungo termine che li rende persone di successo.

Il ruolo di Plutone è quello di mantenere in funzione il motore dell’universo, eliminando ciò che non può più sostenere la vita. Se qualcosa è marcio, Plutone lo eliminerà, per lasciare spazio a una nostra crescita sana.

E iniziamo a parlare dei cambiamenti che inizieranno nel 2026 quando Plutone in Acquario sarà nuovamente diretto insieme a Urano in Gemelli e Nettuno in Ariete.

Giove sarà in Leone e Saturno in Ariete

Aumento dell’online, sviluppo della tecnologia/intelligenza artificiale con relativi rischi anche dal punto di vista del lavoro ovviamente, crescita dei movimenti “socialisti” e di sinistra”, liberalismo, pacifismo, nascita di nuovi lavori e perdite occupazionali nei settori “tradizionali”, possibili nascite di religioni o meglio ancora l’idea di una nuova religione che accorpi tutte le altre religioni, conservatorismi soggetti a revisione, mutamenti velocissimi nella società, accoglienza, nuovo “futurismo”, fratellanza universale, più tutele e diritti nei confronti delle minoranze ad oggi i popoli definiti del terzo mondo non sono ancora vaccinati e forse è meglio così perché perderebbero definitivamente la loro identità culturale, invenzioni e scoperte, valuta elettronica, robotica ed automazione, era del “virtuale” e della tecnica, spinte rivoluzionarie, crisi del matrimonio e della famiglia in quanto tale, liberalizzazioni, predominanza dell “alternativo”, umanitarismo, ambientalismo, anarchia, progettazione, evoluzione, nascita di nuovi avatar che porteranno nuove filosofie, razionalismo, trasformazione di abitudini, usi e costumi, progresso.

Ma allo stesso tempo una necessità umana di sopravvivenza di ritornare nella natura in semplicità.

Secondo i testi di Nostradamus, nel 2027 quando transiterà il periodo Acquariano, la religione cattolica cadrà.

Se Plutone in Capricorno era la crisi del petrolio, del potere autoeletto, dei dittatori, del malcostume ci si augura che Plutone in Aquario sarà la nuova era delle energie rinnovabili, la green revolution.

Sapere cosa è marcio è una buona cosa. Se il tuo dente marcisce, vai dal dentista e risolvi il problema… e salvi gli altri denti. Se vuoi che il tuo albero cresca sano, tagli i rami secchi.

A livello personale, Plutone ti aiuta a eliminare ciò che non funziona più nella tua vita, aiutandoti a costruire la resilienza e il vero potere personale, un potere personale basato su una profonda comprensione di te stesso e del mondo che ti circonda.

A livello di società, Plutone eliminerà ciò che è corrotto e marcio, in modo che la società possa crescere più forte ed essere più attrezzata per resistere a condizioni difficili.

L’Acquario è un segno d’Aria e sappiamo che i segni d’Aria riguardano la comunicazione e l’intelletto. Se i Gemelli sono la nostra comunicazione interiorela Bilancia, la comunicazione noi-altri, l’Acquario è il segno sociale per eccellenza, quindi governa la comunicazione con la collettività. Ecco perché Internet e i social media sono governati dall’Acquario! L’Acquario vuole portare la luce della conoscenza a quante più persone possibile. E Urano co-governatore del segno l’aiuta.

“Comunicazione” non è solo comunicazione verbale, ma in generale, “distribuzione” di pensieri, parole, energie, persone, risorse. È interessante che nel corpo umano l’Acquario governi il sistema circolatorio mentre il Leone, opposto, governi il cuore. L’Acquario fa in modo che le informazioni, le risorse, l’energia vengano distribuite e condivise dove sono necessarie.

Sappiamo tutti che l’Acquario governa gli amici e i gruppi di persone. Ma non solo. Organizzazioni, comitati, infrastrutture e consigli sono tutti dell’AquarioAnche i mercati, dai piccoli mercati agricoli ad Amazon, la borsa il più grande mercato del mondo è di competenza dell’Aquario.

Poiché l’Acquario governa gruppi di persone e la società è un grande gruppo di persone, diciamo che l’Acquario governa la società nel suo insieme. La società è una somma di tutti gli individui, più tutte le molteplici interazioni tra queste persone. La società è il sistema acquariano.

Individualismo/globalismo, concetti diversi ma entrambi appartenenti alla psicologia Acquario, quindi non so, le multinazionali secondo me prenderanno ancora più potere, sulla religione invece è facile che si vada verso un concetto universale di religione (scetticismo, laicità ma anche distacco dai paternalismi, l’Acquario non accetta un credo “in toto” , e poi diffida dalla fede, sperimenta).

L’Acquario ha due pianeti dominanti: Saturno (il governatore tradizionale) e Urano (il governatore moderno). Saturno darà all’Acquario il giusto coinvolgimento per la definizione delle politiche e un focus sulla costruzione di solide basi per il futuro a livello sia individuale che collettivo. Sarà un periodo di progresso ma anche di abbattimento di tutto ciò che inquina il mondo e per questo prevedo che ci saranno delle guerre tra gli Stati per togliere tutto ciò che è superfluo e credo che la Cina abbia già iniziato. Ma alla fine il ritorno alla terra, nel senso di coltivarla sarà necessario.

Se il segno cardinale del Capricorno, l’altro segno governato da Saturno, rappresenta il potere esecutivo, cioè il presidente, il primo ministro o l’amministratore delegato, l’Acquario rappresenta il Congresso, i consigli di sorveglianza, i sindacati e tutte le altre entità in cui le persone vengono elette a rappresentare un ampio gruppo di persone a controllare la qualità del potere esecutivo.

L’Acquario è anche governato dal futuristico Uranoche dà all’Acquario la spinta a sfidare continuamente lo status quo, apportare cambiamenti e innovare. Urano è il pianeta del cielo e della sua interpretazione e delle risorse planetarie, quindi l’Acquario è anche collegato ad argomenti legati al cielo come la banda larga, il trasporto aereo, l’astronomia, l’astrologia, l’elettricità, il reiki, la comunicazione intergalattica e l’intelligenza artificiale.

Plutone in Acquario esporrà ciò che è marcio (Plutonenella nostra società (Acquario) in modo che possiamo costruire una struttura e un’infrastruttura migliori per tutti qui sulla Terra.

Plutone in Acquario inizialmente esporrà ciò che non funziona più nella nostra società, perché è così che opera Plutone: elimina ciò che è tossico e non è più necessario.

Come con qualsiasi transito di Plutone, all’inizio non sarà davvero facile.

Ma questo processo di revisione completa del tessuto stesso della società è assolutamente necessario e varrà totalmente il lavoro intrusivo/aggressivo della trasformazione plutonica. Il risultato? Una società più resiliente, autonoma, in grado di autoregolarsi e adattarsi rapidamente alle circostanze.

Plutone è in Capricorno dal 2008. Il 2008 è stato quando abbiamo avuto la grande crisi economica, quindi abbiamo avuto un’esperienza di Plutone in Capricorno, decima casa, praticamente da subito.

Spesso, l’ingresso di Plutone in un nuovo segno viene a correggere i difetti del transito precedente. Il transito di Plutone in Sagittario ha coinciso con il boom immobiliare ed economico, l’aumento dell’inflazione e dei tassi di interesse, l’esternalizzazione della produzione e l’eccessiva dipendenza dal commercio estero.

È stata l’era della globalizzazione dove le flotte aeree sono triplicate, i cargo pure, dove le fiere nel mondo sono cresciute esponenzialmente e i commendatori/imprenditori italiani hanno portato i propri stabilimenti all’estero come il Sagittario e la nona casa suggeriscono.

Plutone in Capricorno ha risolto i problemi dei tassi di interesse, ma ovviamente ha creato diversi tipi di problemi, come un eccessivo consolidamento del potere al vertice. La piramide si è acuita come l’arroganza del lei non sa chi sono io!

Quando Plutone entrerà in Acquario nel 2023, molto probabilmente correggerà alcuni degli eccessi di Plutone in Capricorno.

Ci sarà una riorganizzazione e una riprogrammazione dei centri di potere, dal basso verso l’alto, piuttosto che dall’alto verso il basso.

Se un paese o un’impresa sono governati da un re o da un dittatore e dai militari, tutte le decisioni e tutto ciò che accade è praticamente manipolato. Da cima a fondo. L’Acquario non è solo dall’alto in basso, ma è anche dal basso verso l’alto, da sinistra a destra, da destra a sinistra e tutto il resto. Non vuole confini, non vuole costrizioni, non ama le regole, non desidera dovere arrivare ad eccessivi compromessi per questa ragione.

Plutone è il pianeta del potere. Con Plutone in Capricorno, lo stato/il governo/le grandi istituzioni era preposto a tenere il potere. Plutone in Capricorno è stato quel Grande Padre che dà le direttive, ma si prende cura anche dei figli.

Con Plutone in Acquario non c’è più il Grande Padre. Con Plutone in Acquario, dovremo (per scelta, o per forza) smettere di fare affidamento sul Capricorno e sulla protezione.

In Acquario, noi persone normali detti anche il popolo (magari anche non di pecoroni se fosse possibile ma che si deve fare: iniziare ad avere uno stato indipendente all’interno del nostro reame) avremo potere, con le opportunità e gli obblighi che ne derivano.

L’Acquario governa tutti i sistemi, i percorsi e le reti e le infrastrutture multiple e complesse.

Dal momento che siamo in procinto di migrare nell’Era dell’Acquario, abbiamo già notato che l’archetipo dell’Acquario si incorpora in tutti gli aspetti della nostra vita.

Le nostre decisioni sono guidate sempre di più dal basso verso l’alto. Non vengono più venduti pacchetti vacanza. Ora controlliamo TripAdvisor per conoscere le esperienze di altre persone. Selezioniamo la nostra sistemazione in viaggio in base al feedback di Airbnb e ai sistemi di feedback utilizzati da aziende come Airbnb e Uber scoraggiano le frodi e incoraggiano il “buon comportamento”.

Queste piattaforme non sono perfette, ma hanno sicuramente risolto alcuni dei problemi dei sistemi precedenti e ora la maggior parte di noi non può immaginare la propria vita senza di loro.

Tutte le grandi aziende che hanno avuto successo negli ultimi decenni hanno le qualità dell’Acquario. Amazon, Google, Facebook, Airbnb e Uber, sono tutte piattaforme che facilitano lo scambio di beni e informazioni, che mettono insieme domanda e offerta.

Nessuna di queste aziende produce qualcosa di tangibile, eppure creano valore offrendo un’infrastruttura per rendere più trasparente lo scambio di informazioni e di servizi, creando valore.

Naturalmente, molte di queste aziende sono ora note anche per pratiche commerciali losche, e questo è qualcosa che Plutone in Acquario probabilmente correggerà. Tuttavia, questi sono buoni esempi per illustrare come la società ha e continuerà a modellarsi sotto il nuovo modello operativo dell’Acquario.

Ci sarà un sicuro disprezzo per tutti quei governi che prestano attenzione superficiale alla salute e all’ambiente quando la vera crisi sotto il cambiamento climatico è l’avvelenamento industriale su larga scala del pianeta, delle persone, degli animali, di tutto. I produttori che troveranno un modo migliore, anche se possono continuare a non essere regolamentati, saranno i fornitori etici ufficiali.

La buona notizia è che Plutone dovrebbe sentirsi abbastanza a suo agio in Acquario.

A Plutone è stato assegnato il governo dello Scorpione e non ci sono molti studi su come Plutone “si comporta” in altri segni.

Il ruolo di Plutone è quello di uccidere l’ego (il Sole) in modo che possa trovare un potere che vada oltre le preoccupazioni superficiali dell’Ego, per arrivare al fondo della coscienza stessa. Lo Scorpione, con la sua naturale connessione con l’ottava casa e il pianeta Marte, ha naturalmente una naturale affinità con il processo di trasformazione plutonico.

Ma anche la Bilancia e l’Acquario. Possiamo aspettarci che Plutone si senta abbastanza bene in un segno in cui il Sole non lo é. Questo non significa che non affronteremo le prove e le tribolazioni a cui Plutone ci espone sempre. Non sarà comunque una passeggiata quando si metterà in opposizione o in quadratura ai nostri pianeti del tema natale; valuteremo quindi ciò che il pianeta individualmente ci vorrà suggerire per quello che riguarda la personale evoluzione e i taglia che ci chiederà di fare.

Plutone in Acquario sarà impegnativo e trasformativo come qualsiasi altro transito di Plutone. È solo che Plutone si comporta in modo più naturale nel segno dell’Acquario e combatterà meno di quanto farebbe Plutone in Leone o Plutone in Cancro.

Ci saranno persone che riusciranno a guarire con le energie, grandi guaritori dell’anima e di conseguenza del fisico che prospereranno, ma gli attuali modelli di business conformisti probabilmente daranno guerra agli appassionati sostenitori dell’auto-guarigione, coloro che sapranno come guarirsi e avranno imparato delle tecniche per farlo cambiando gli usi alimentari, sportivi ect ect

Quando parliamo di ” Plutone – Potere al popolo “, forse ti sei rallegrato, pensando qualcosa del tipo: “Grande! niente più potere al governo, politici corrotti o affari avidi… finalmente potere a ME”.

E il titolo è un po’ ironico quando lo pensiamo in questo modo, perché “potere al popolo” non significa potere per te, o per me, o per qualsiasi altro individuo. Non significa che possiamo fare quello che vogliamo. Aggiungo purtroppo.

Vuol dire proprio questo: “potere al popolo”, a quell’entità autonoma dove decide la maggioranza. Ciò significa che adesso di media, la metà delle volte, questo non è ciò che TU vuoi è ciò che vuole la maggioranza.

Questo concetto è molto difficile da comprendere la maggior parte di noi pensa ancora “sì, certo, e quello che voglio è quello che vogliono le persone”. “Voglio l’uguaglianza, la pace, la giustizia ecc., e ovviamente questo è ciò che vogliono anche le persone”.

Il pensiero che il potere al popolo non è necessariamente una buona cosa per te, come individuo può essere quasi impossibile da ottenere. Ma è qualcosa da tenere a mente, poiché l’Era Acquariana sta iniziando a mettere le sue radici sociali.

Secondo ricerche scientifiche, molte persone temono di parlare in pubblico più di quanto temono la morte.

Ricercatori e storici hanno cercato di spiegare perché questo accade. In passato, se facevi qualcosa di sbagliato, venivi trascinato davanti alla tribù/villaggio/piccola comunità, perché la comunità decidesse cosa fare di te.

In molti casi, la comunità deciderebbe di eliminarti, escludendoti da essa, il che significava praticamente la morte uccidendoti subito.

La lapidazione è un buon esempio di “punizione” dell’Acquario. Non è stato un individuo a ucciderti, quindi l’individuo era esente da responsabilità personale. Era il potere del popolo, le persone che si univano, che uccidevano gli ‘emarginati’. È successo ultimamente mi sembra in Messico che un italiano che aveva ucciso in un villaggio qualcuno è stato lapidato, questo è un esempio. Si ammazza per la tradizione, i costumi, le leggi fatte dagli uomini soprattutto attualmente a donno delle donne, dei gay.

Questi esempi possono sembrare orribili portano dentro tutta l’oscurità del popolo; stiamo parlando di Plutone nel suo transito ventennale in Acquario, quindi tutti dobbiamo indurirci un po’ per il nostro bene. Plutone alla fine ti darà potere, ma all’inizio ucciderà il tuo ego.

Il processo iniziale potrà essere molto umiliante, specialmente quando Plutone transiterà ballando in moti retrogradi e diretti tra l’Acquario e il Capricorno.

L’Acquario è il segno opposto al Leone, quindi è tutto ciò che il Leone non è. Se il Leone parla di “Me”, Acquario parla di “Noi”.

Il Leone ci incoraggia ad esprimere la nostra individualità, mentre l’Acquario ci chiede di conformarci al gruppo. Questo è un altro paradosso dell’Acquario. Sappiamo tutti che l’Acquario è governato da Urano, e Urano è tutto incentrato sull’essere originale, eccentrico e geniale. Quindi cosa ha a che fare questo con il conformarsi?

Le persone con l’energia dell’Acquario sono davvero originali e uniche… ma forse una parola migliore per descrivere l’energia dell’Acquario è di un’energia “liberata”.

È solo negli inferi di Plutone che possiamo trovare la luce sacra della pura coscienza, spogliata dell’ego. Mentre Plutone ci chiede sempre di lasciare andare qualcosa di cui troviamo incredibilmente difficile vivere senza, mentre Plutone potrebbe voler rompere il nostro ego, Plutone non vuole mai rompere il nostro spirito, la nostra anima. Anzi.

Plutone in Acquario ti aiuterà a trovare il tuo vero potere. Non un potere che cerca di controllare, sfruttare e vincere; ma un potere che cerca di esprimere la propria verità in un modo che serva i migliori interessi dell’umanità in generale.

La “rivoluzione” dell’Acquario alla fine democratizzerà la nostra società.
Plutone in Acquario è quella libertà che possiamo trovare solo quando ci assumiamo la responsabilità della nostra vita e diventiamo completamente autonomi.

Se conosci il tuo tema natale, quella è la tua zona più gratificante per una reinvenzione del tuo sé, della tua persona radicale.

Esercitati in quell’area della vita e attingi a una dimensione di forza e magia che non sapevi nemmeno esistesse.

One Comment
  1. Isabella ha detto:

    Buonasera Alice, un articolo complesso, da leggere piu volte per capire e riflettere. Complimenti per la profondita, che davvero si addice a un pianeta cosi misterioso come Plutone, la cui chiave di lettura e’ trasformazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.