Blog
Home 2017 giugno 12 Blog LE STAGIONI DELLA VITA. COSA NUTRE IL TUO CUORE?

LE STAGIONI DELLA VITA. COSA NUTRE IL TUO CUORE?

I transiti o l’arte dell’interpretazione del futuro sul tema di nascita individuale mi lascia sempre sorpresa.

1) Non si tratta solo di prendermi una grossa responsabilità (è il mio lavoro) del tuo futuro interpretando i segni del cielo ma di aiutarti soprattutto attraverso suggerimenti ad aggirare gli ostacoli che ti si parano davanti.

2) Fornisco una risposta ai tuoi quesiti? Certo! Fornirtela non è difficile se tu partecipi attivamente a farti carico con la tua sensibilità a un cambiamento di abitudini. Cambiando attitudine e percorrendo strade diverse dal passato entri in contatto con nuove energie e risultati ottimali. Riesci a comprendere meglio in che direzione andare.

3) La decisione più giusta è quella che prenderai tu dopo che ci siamo visti o sentiti. Quindi il mio è un punto di vista astrale. Ricordati che io sono sicura di ciò che ti trasmetto ma è tua la parola finale (“vado in quella direzione con costanza e determinazione”) e la responsabilità che ti assumi a cambiare il tuo destino che fa la differenza in un consulto astrale.

Ricordati che una volta che ho delineato l’anticipazione di eventi che ti coinvolgeranno e l’atteggiamento positivo con cui integrarli nella tua vita, ti chiedo buona volontà nel fidarti di te stessa e di ciò che ti ho detto per accettarli e trasformarli in opportunità.

Quella strada verso il successo e la serenità la devi percorrere tu, altrimenti la mente non sa come deve muoversi se non ha un input preciso da parte tua.

Ti spiego meglio, la tua mente riconosce le tue necessità vere, per esempio amore, e su quella necessità si mette a lavorare e non vuole altri input. Non vuole che gli obiettivi di ciò che vuoi non siano chiari o siano dispersivi e incostanti.

Attira ciò di cui tu hai bisogno. Ciò di cui sei veramente consapevole e certa che hai bisogno.
Una parte dell’ identificazione di ciò di cui necessiti può aiutarti a dartela la lettura approfondita della tua carta astrale.

Ma un’altra parte deve essere alimentata da una sana e riflettuta consapevolezza che ciò che desideri sia poi giusto per te. I transiti mantengono sempre le promesse!
Quindi l’astrologo e il consultante si mettono in cammino per la realizzazione degli obiettivi di chi chiede un parere.

L’ esperienza energetica con Yoga e Reiki alimenta la mia sensitività e ti aiuta a ricevere stimoli importanti. Chiarezza di obiettivi. Ecco di cosa hai bisogno per essere in equilibrio con la tua entità energetica e la serenità.
Se non cerchi non ottieni. Se non chiedi non ricevi. Hai tutti gli strumenti idonei per essere felice ma non è un percorso facile nel immediato! Richiede determinazione. Ti chiedo di non stare attenta solo alla notizia che ricevi sui transiti ma al messaggio energetico che comporta.

Scrive l’amata Lisa Morpurgo che ho studiato e che mi accompagna nell’arte della previsione da 30 anni:
“Tutto ciò che ci accade è legato a quel che è già accaduto, giorno dopo giorno, nella catena di montaggio della nostra vita; a volte i fili del collegamento sono chiari ed evidenti, a volte sottilissimi e invisibili e richiedono un paziente lavoro di identificazione. Però esistono sempre.”

E poi ancora sulla consultazione previsionale, si riferisce al concetto che ho spiegato sopra:
“ Il rapporto tra l’astrologa ideale e la consultante ideale si traduce in un reciproco e fruttuoso scambio di esperienze retto dalla fiducia e, se possibile, dalla intelligenza. Quando la persona seduta davanti a noi (il consultante) ha afferrato, pur ignorando i termini tecnici, quale sia l’importanza di una preparazione mentale e spirituale a un periodo esaltante o a un periodo difficile della propria vita, un passo importantissimo sarà stato compiuto e l’utilità dei transiti si tradurrà in un dono inestimabile, che è quello della saggezza.”

E se sei tu stesso un astrologo, forse anche alle prime armi, prova ad imparare attraverso gli aspetti della tua carta del cielo e dei tuoi transiti perché è un ottimo esercizio di auto conoscenza e di consapevolezza!
Individua le date importanti della tua vita e comprendi il ciclo planetario evolutivo che ti ha accompagnato fino ad oggi.

Non esporti al pubblico finché non ti senti solido. Ribadisco: dietro agli astri e alla loro lettura c’è sempre un messaggio da valutare, non ci sono solo informazioni.

E tradurre questi messaggi è proprio il compito di un astrologo capace, che sappia come decifrarli al di là di una mera elencazione degli eventi che comunque dovrà essere esauriente.
Ma respira leggerezza. L’astrologia offre risvolti interpretativi positivi.

I tanti clienti che purtroppo sono arrivati in studio da me con notizie tragiche e definitive riguardo il loro percorso di vita (ricevute da altri astrologi) sono molte. Non gli davano nessuna possibilità o occasione di cambiamento del loro destino. Niente a prescindere é definitivo esistono molteplici soluzioni ed é questa sicurezza che ci regala l’astrologia.

Tutto ciò che si legge nella tua carta oroscopica è il dipanarsi di una filo conduttore che ti spiega qual’è il compito in questa vita, chi sei e cosa sei venuta a fare sulla terra.

Astra inclinant non determinant, è chiaro che dovrai come me passare attraverso una serie di eventi (anche drammatici talvolta) che ti porteranno alla comprensione non solo di chi sei ma di cosa è giusto donare agli altri e al

pianeta prima di lasciare questa vita.
Si costruisce anche sul fallimento (non é detto). Usalo come un trampolino di lancio. Chiudi la porta del passato, non dimenticare i tuoi errori, ma non fissarti su questi. Non lasciare che abbia nessuna delle tue energie, del tuo tempo o del tuo spazio.

Fai in modo di lasciare il terreno intorno a te pronto ad accogliere metaforicamente altre culture, altri cibi, altre entità, altri frutti, altre essenze.

Chiedi all’Universo di mostrarti la verità per risolverti la difficile attitudine ad avere paura, a non fidarti, a dovere seminare negatività, aggressività e a coltivare relazioni mediocri.

Niente è duraturo, niente è definitivo e tutto si trasforma.
Persone tristi diventano felici, persone felici diventano tristi e persone che si occupano di se stesse diventano consapevoli. Con umiltà, determinazione e amore della vita. E’ il ciclo perenne della vita.